I “miei” migliori libri di cucina del 2017

Naturalmente buono di Mamma e Marta

Parlare di questo libro mi emoziona e mi riempie di gioia. Se andate a leggere i commenti ai primi post di questo blog capirete perché. Mimma e Marta sono compagne di viaggio e di sogni. Hanno realizzato un libro che le rappresenta, genuino, sano e autentico, frutto di tanta passione e competenza acquisita sul campo con impegno e umiltà. È un libro con ricette deliziosamente vegane, facili da realizzare che fanno stare bene, anche con se stessi. (Il prossimo post sarà dedicato alla loro crema di nocciole e cacao crudo).

Ricette per Natale di Angela Frenda

Anche Angela tocca le corde del mio cuore. È il suo terzo libro e come gli altri raccoglie ricette vere, affidabili che sanno di casa e di buono. Ampio spazio alla tradizione del Natale, che spesso viene coniugata con le esigenze moderne, quindi troverete ricette “classiche” o “veloci” oppure “leggere”. Dalle ricette emerge la sua generosità, la sua capacità di trasmettere consigli utili e riflessioni buone, grande donna, oltre che bravissima foodwriter, che con intelligenza e gusto sta arricchendo il mondo del food blogging in Italia.

Free di Rossella Venezia e Gabila Girardi

Rossella e Gabila. Anche qui non si poteva sbagliare. L’acquisto di questo libro è avvenuto di volata senza nemmeno sfogliarne una pagina. Così sulla fiducia. E la fiducia non è stata tradita. Tante ricette free, è ampia la selezione di proposte senza glutine e poi ricette senza latte, senza uova o senza zucchero, ma tutte ricche di bontà, accompagnate da foto splendide.

Gateau sans gluten – tartes et gourmandises by Noglu

Per chi deve rinunciare al glutine questo libro è una piccola perla. Dalla maestria di Frédérique Jules, dopo Good sans gluten,  un altro libro di ricette per colazione, merende e fine pranzi, ovviamente tutto gluten free.

Sweet di Yotam Ottolenghi

È un libro interamente dedicato alla pasticceria, ricette magnifiche corredate di suggerimenti e spunti utili, per goderselo appieno basta avere un minimo di dimestichezza con fruste e sac à poche.  Accanto a Yotam c’è la sua collaboratrice Helen Goh. Ormai quando esce un libro di Yotam Ottolenghi lo acquisto ad occhi chiusi e non ne resto mai delusa. (La ricetta della Roulade lamponi e cioccolato bianco, o almeno della farcia, la trovate qui).

La mia storia Thai di Vatinee Suvimol

Mi verrebbe da dire: chi non conosce Vaty? Se qualcuno ancora non la conoscesse deve acquistare questo delicato libro, in cui le ricette, tutte da provare, fungono da occasione per raccontare una storia, un percorso che dimostra quanto l’impegno e la passione possano regalare i sogni più grandi.

Colazione d’autore

Delizioso. Libri e ricette. Quando sono sola, mangio leggendo o leggo mangiando. E la colazione, quando non è di corsa prima di scappare al lavoro, è il momento ideale per sfogliare prigramente le pagine di un libro. Questo libro mi ha conquistato così, unendo due momenti che amo. Ogni ricetta appartiene a una storia. E allora fatevi conquistare dal Biancomangiare citato nel Gattopardo, oppure dall’Okayu di Kitchen di Banana Yoshimoto; preparate le uova alla Benedict di Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop di Fannie Flag o il Khir presente ne La vendetta della Melanzana di Bulbul Sharma.

Cucina mantovana di principi e di popolo

Sarà che vivo ormai in questa città da più di 15 anni, sarà che negli ultimi tempi mi sono appassionata alla sua antica storia e in particolare alle splendide figure femminili che ne hanno animato la  ricca e colta corte rinascimentale, ma questo libro mi ha completamente conquistata. Avevo scritto un articolo per il Corriere della Sera (qui), raccontando di questa cucina di principi e di popolo, questo libro la racconta e riproprone in modo magistrale.

The South African gluten free book

Un libro che a molti probabilmente dirà poco, ma che per me è stato un colpo di fulmine. L’Africa, una terra che ho imparato ad amare e a sentire, che esercita su di me un richiamo viscerale. La sua cucina contaminata, ricette che raccontano pezzi di storia. (Qui trovate la ricetta dei rusks sudafricani)

Rawlicious di Romina Coppola

100 dolci vegan e crudisti. Forse chi mangia il maialino croccante a Natale non ha diritto di parlare di questo libro. Ma io ci provo ugualmente. Il mio interesse è dipeso inizialmente dalla presenza di molte ricette naturalmente senza glutine, infatti, farina di cocco e altre farine di frutta secca sostituiscono farine di cereali tradizionali rendendo le preparazioni adatte anche ai celiaci.  Le ricette sono di facile esecuzione, difficilmente coloro ai quali offrirete le preparazioni presenti in questo libro crederanno che non contengono né farine, né alimenti di origine animale.

 

 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *