Strudel di pere e cioccolato con crema inglese, la seconda ricetta per l’MTC

Questa è la mia seconda ricetta di strudel per partecipare
all’MTC Challenge del mese di febbraio. Si tratta sempre di uno strudel dolce
per il quale ho utilizzato lo stesso impasto di quello precedente.

Per il ripieno ho abbandonato le mele e le ho sostituite con
delle pere abbastanza sode. Anche in questo caso le ho saltate in una padella
antiaderente senza aggiunta di grassi e solo successivamente ho aggiunto lo
zucchero di canna e la cannella. Nella sfoglia ho racchiuso le pere con scaglie
di cioccolato. Uhm, questa volta ho voluto giocare facile… pere e cioccolato insieme, una certezza! Ho deciso di accompagnare questo strudel con una
crema inglese leggera, (mi raccomando la crema non deve mai e poi mai bollire! Se bolle si straccia.. fidatevi :-)). Come noterete, nella scelta di
questi ingredienti non mi sono avventurata per terreni sconosciuti, ho fatto
riferimento a sapori e accostamenti consolidati, sono rimasta ancorata alle
nostre abitudini e tradizioni e, a volte si sa, la semplicità stupisce e
soddisfa. Lo strudel che ne è uscito è davvero buono.

Strudel di pere e cioccolato con crema inglese
Ingredienti:
Per la pasta
300 g di farina (presi dal mix di: 175 g maizena*; 175 g
fecola di patate*; 50 g di farina di riso glutinoso*)
10 g gomma xanthana
120 g di burro
120 ml di vino bianco
3 tuorli
burro per spennellare
Per il ripieno
3 pere abbastanza sode sbucciate e tagliate a tocchetti
50 g cioccolato fondente spezzettato abbastanza finemente
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella
Crema inglese
250 ml latte
3 tuorli d’uovo
75 g zucchero
1 stecca di vaniglia
Esecuzione
Per preparare il ripieno, saltate in una padella antiaderente
le pere tagliate a tocchetti, aggiungete lo zucchero e la cannella e togliete
dal fuoco. Fate riposare.
Per preparare questo impasto mi sono servita della
planetaria. Accendete il forno a 180° C.
Miscelate le farine, aggiungete il burro a cubetti e
impastate velocemente (come se fosse una brisé), con la spatola in movimento
aggiungete i tuorli e il vino bianco e continuate a impastare velocemente.
Infarinate il vostro piano di lavoro e stendete la pasta in un rettangolo.
Ripiegate all’interno un lato sopra l’altro, tirate ancora con il mattarello
formando un rettangolo e ripiegatelo nuovamente. Stendete per l’ultima volta e
ripiegate ancora. Avvolgete il rettangolo in una pellicola trasparente e
riponete in frigorifero per un paio d’ore.
Estraete il panetto una mezz’ora prima di utilizzarlo.
Appoggiate sul piano di lavoro un rettangolo di carta forno che vi servirà sia
per tirare la sfoglia, che per arrotolare lo strudel. Tirate con il mattarello
una sfoglia molto sottile, non dimenticando di infarinare sia la carta forno
sulla quale lavorate, sia la parte superiore della sfoglia.
Con un coltello affilato ritagliate un rettangolo piuttosto
grande dalla vostra sfoglia.
Stendete sul vostro rettangolo le pere saltate con lo
sciroppo di cottura e cospargete con il cioccolato spezzettato finemente.
Arrotolate la sfoglia aiutandovi con la carta forno. Spennellate il lembo di
chiusura con del burro fuso, allo stesso modo spennellate la parte superiore
dello strudel.
Infornate per 30 – 40 minuti.
Per la crema inglese: Fate bollire il latte con metà dello
zucchero e la stecca di vaniglia incisa per il lungo. Sbattete i tuorli con lo
zucchero restante fino a che non saranno chiari e spumosi. Aggiungete un po’ di
latte, mescolate e aggiungete il latte restante. Versate tutto in una
casseruola ponete su fuoco moderato e continuate a mescolare. Il composto non
deve bollire. Togliete dal fuoco per farla raffreddare e continuate a mescolare
per un poco.
Servite lo strudel pere e cioccolato accompagnato dalle
crema inglese.
*Controllate che questo ingrediente sia adatto ai celiaci,
verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul prontuario AIC o le indicazioni
sull’etichetta del produttore.

Chocolate and pear strudel with custard

Ingredients:
For the dough:
300 g flour (​​from: * 175 g cornstarch , 175 g potato starch * , 50 g glutinous rice flour *)
10 g xanthan gum
120 g of butter
120 ml of white wine
3 egg yolks
butter for brushing
For the filling
3 pears quite hard-boiled , peeled and cut 
50 g dark chocolate finely chopped 
2 tablespoons of brown sugar
1 teaspoon of cinnamon
Custard
250 ml milk
3 egg yolks
75 g sugar
vanilla
In a pan heat and sauté the pears for 3 minutes, add the sugar and cinnamon, remove from heat. 
Preheat the oven to 180 ° C.
Mix the flour, add the diced butter and mix quickly ( as if it were a bride ), add the egg yolks, the white wine and continue to mix on high speed. Roll out the dough into a rectangle. Fold one side over the other, roll again with a rolling pin to form a rectangle and fold it again. Wrap the rectangle in plastic wrap and refrigerate for a couple of hours.
Remove the dough half an hour before use. Put the rectangle on parchment paper, roll it.
With a sharp knife cut a rather large rectangle out of your dough .
Lay on your rectangle the pears and sprinkle with the finely chopped chocolate . Roll up the dough , helping with baking paper . Brush with melted butter.
Bake for 30-40 minutes.
For the custard : Bring the milk with half the sugar and the vanilla bean to a simmer. Beat the egg yolks with the remaining sugar until they are light. Add some milk, stir and add the remaining milk. Pour into a pot  on medium heat and continue stirring . The mixture should not boil . Remove from heat to cool and continue to stir for a while.
Serve pear and chocolate strudel with custard .
*Check that this ingredient is suitable for coeliacs
Con questa ricetta partecipo all’MTChallenge di febbraio

19 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *